Tradizionalmente efficace.

Anwendung Ringelblumensalbe gegen trockene Haut

Cosa può causare la secchezza cutanea?

Sapevate che la pelle è l'organo umano più esteso, con una superficie di circa 2 m²? È assurdo pensare che sia esposta quotidianamente a fattori esterni e interni. Per questo è ancora più importante prendersi cura di lei ed evitare il più possibile che diventi secca.

La secchezza cutanea si verifica quando non viene trasportata una quantità sufficiente di umidità dall'interno del corpo alla superficie della pelle e la produzione di olio delle ghiandole sebacee è disturbata. Ciò può essere causato da vari fattori, quali:

  • le condizioni atmosferiche: che si tratti di vento, caldo o freddo, tutto può causare che l’umidità fuoriesca dalla pelle, rendendola sempre più secca. Se la temperatura scende al di sotto di un certo livello, le ghiandole sebacee smettono di funzionare e anche il vento e l'aria calda fanno la loro parte.
  • l'età: soprattutto le persone anziane ne soffrono spesso perché la pelle produce meno umidità.
  • le radiazioni UV: troppe radiazioni UV sono molto stressanti per la pelle, soprattutto quando si tratta di scottature, che possono causare danni duraturi alla pelle.
  • l'alimentazione: bere troppo poco, un'alimentazione scorretta e un consumo eccessivo di sostanze stimolanti, come l'alcol e/o le sigarette, possono far sì che la circolazione sanguigna della pelle si deteriori e che l'organismo si carichi di troppe tossine, il che, ancora una volta, priva l'organismo e quindi la pelle di idratazione e porta alla secchezza cutanea.
  • varie malattie della pelle come neurodermite, psoriasi, eczema, ecc.

Il risultato sono mani screpolate, macchie secche sulla parte superiore delle braccia e del collo, pelle screpolata, irritazioni cutanee e psoriasi sulla testa.

Cosa si può fare per la pelle secca?

Cosa si può fare contro la pelle secca? In questo caso, è essenziale una cura adeguata, sia interna che esterna. Detergere con prodotti delicati e non fare docce troppo calde è un buon inizio. Bere molta acqua o tè (preferibilmente non zuccherato), poiché i liquidi vengono presi dall'interno dell'organismo, mangiare frutta e verdura a sufficienza e proteggere le diverse zone della pelle con creme e unguenti appropriati, aiuta ulteriormente la pelle.

In alcuni casi, una visita dal medico è comunque necessaria, ad esempio se la pelle si infiamma improvvisamente, brucia o prude senza motivo apparente. In questo caso, puoi andare sul sicuro e farti chiarire i sintomi.

Cura corretta della pelle secca con prodotti a base vegetale

Calendula - La star tra le piante medicinali contro la pelle secca e screpolata

Una stella tra le piante qui è sicuramente il fiorrancio, chiamata anche calendula. Già raccomandata da Hildegard von Bingen, compare in tutti i libri di erboristeria e di medicina come rimedio per le lesioni e i danni alla pelle e ai tessuti.

I suoi effetti sono molteplici: applicata esternamente, può aiutare a risolvere diverse piccole infiammazioni della pelle, mani secche e screpolate, sederini doloranti dei bambini, abrasioni, pelle screpolata e simili. Agevola la chiusura di una ferita viene favorita e la guarigione accelerata.

Per maggiori informazioni sulla calendula, consulta anche  il sito web.

Tensione

Quando il corpo va in tilt per la tensione muscolare

Quella meravigliosa sensazione quando ci si sveglia al mattino pieni di energia e voglia di fare e poi si manifesta il cosiddetto "torcicollo".

A cosa bisogna prestare attenzione quando si è raffreddati?

Quando si pensa a un’infreddatura, vengono in mente una montagna di fazzoletti usati, innumerevoli cucchiai di sciroppo per la tosse, una marea di tisane e caramelle per la gola, balsami per il petto e bagni caldi. O per te è diverso?

Tutti conosciamo le verruche!

Questi piccoli noduli rotondi nella pelle si verificano soprattutto nei bambini e negli anziani. Ma da dove vengono le verruche e come si eliminano?

Cosa può causare la secchezza cutanea?

Sapevate che la pelle è l'organo umano più esteso, con una superficie di circa 2 m²? È assurdo pensare che sia esposta quotidianamente a fattori esterni e interni.

Materie prime

Fiori di fieno

Oltre al meraviglioso profumo dei fiori di fieno (Graminis flos), gli oli essenziali contenuti nelle piante hanno un effetto positivo sull'organismo.

Timo

Il timo (Thymian vulgaris) è una pianta labiata che può raggiungere i 50 cm di altezza. Ama i luoghi soleggiati e asciutti e cresce preferibilmente nelle brughiere rocciose del Mediterraneo, ma è originaria anche della nostra regione.

Calendula

Il fiorrancio (Calendula officinalis) - detto anche calendula - è una delle piante medicinali più popolari, che viene consigliata da Hildegard von Bingen e altri.

Marmotta

L'effetto dell' olio di marmotta nelle antiche ricette casalinghe è apprezzato da secoli, soprattutto nella regione alpina.