Tradizionalmente efficace.

Marmotta

L'effetto dell' olio di marmotta nelle antiche ricette casalinghe è apprezzato da secoli, soprattutto nella regione alpina. Viene utilizzato da sempre per le contratture muscolari, i colpi della strega, i dolori muscolari e articolari, ad esempio dopo uno sforzo sportivo eccessivo. Ha un effetto benefico sulle articolazioni e in particolare sull'intero sistema muscolo-scheletrico.

I principi attivi contenuti nell'olio di marmotta puro comprendono vari acidi grassi come l’acido palmitico, l'acido oleico, l'acido linoleico, l'acido linolenico, la vitamina E e i corticosteroidi (naturali). Utilizzato dopo lo sport, le escursioni e gli sforzi fisici, favorisce la rapida rigenerazione dell'apparato muscolo-scheletrico. Numerosi massaggiatori e terapeuti utilizzano Murmelin nel lavoro quotidiano. E quello che molti non sanno è che l'olio di marmotta puro può anche essere bevuto: in questo caso ha un effetto benefico sullo stomaco e sui polmoni.

Per via della loro intensa riproduzione le marmotte vengono cacciate alla fine dell'estate (agosto/settembre) prima del letargo. In Austria ogni anno vengono uccisi circa 7.500 animali, ma solo una piccola parte del ricavato della caccia viene trasformata con un processo faticoso in prezioso olio di marmotta. In ogni caso, gli animali non vengono cacciati per la produzione di unguenti, quindi l'uso dell'olio di marmotta va piuttosto considerato un riciclo sensato degli animali cacciati.

Tensione

Quando il corpo va in tilt per la tensione muscolare

Quella meravigliosa sensazione quando ci si sveglia al mattino pieni di energia e voglia di fare e poi si manifesta il cosiddetto "torcicollo".

A cosa bisogna prestare attenzione quando si è raffreddati?

Quando si pensa a un’infreddatura, vengono in mente una montagna di fazzoletti usati, innumerevoli cucchiai di sciroppo per la tosse, una marea di tisane e caramelle per la gola, balsami per il petto e bagni caldi. O per te è diverso?

Tutti conosciamo le verruche!

Questi piccoli noduli rotondi nella pelle si verificano soprattutto nei bambini e negli anziani. Ma da dove vengono le verruche e come si eliminano?

Cosa può causare la secchezza cutanea?

Sapevate che la pelle è l'organo umano più esteso, con una superficie di circa 2 m²? È assurdo pensare che sia esposta quotidianamente a fattori esterni e interni.

Materie prime

Fiori di fieno

Oltre al meraviglioso profumo dei fiori di fieno (Graminis flos), gli oli essenziali contenuti nelle piante hanno un effetto positivo sull'organismo.

Timo

Il timo (Thymian vulgaris) è una pianta labiata che può raggiungere i 50 cm di altezza. Ama i luoghi soleggiati e asciutti e cresce preferibilmente nelle brughiere rocciose del Mediterraneo, ma è originaria anche della nostra regione.

Calendula

Il fiorrancio (Calendula officinalis) - detto anche calendula - è una delle piante medicinali più popolari, che viene consigliata da Hildegard von Bingen e altri.

Marmotta

L'effetto dell' olio di marmotta nelle antiche ricette casalinghe è apprezzato da secoli, soprattutto nella regione alpina.